MONTEGIORDANO-20/03/2013: GRAVE INCIDENTE A UN OPERAIO CADUTO DAL BALCONE.

MONTEGIORDANO  GRAVE INCIDENTE A UN OPERAIO CADUTO DAL BALCONE.

 

Un grave incidente si è verificato ieri pomeriggio intorno alle ore 16,30 allo scalo di Montegiordano. L’operaio specializzato  M.F.G., cinquantenne,, nell’intento di potare un albero collocato all’interno della recinzione della sua abitazione di via Metaponto, dal balcone del primo piano della stessa ha cercare di tagliare alcuni rami che disturbavano l’affaccio. Pare che abbia perso l’equilibrio e caduto da un’altezza di circa tre metri. Si fa anche l’ipotesi di un improvviso malore che gli abbia fatto perdere l’equilibrio e caduto rovinosamente a terra. La moglie ed il figlio Giuseppe che in quel momento si trovavano in casa , si sono resi conto della grave entità della rovinosa caduta ed hanno chiamato il medico condotto di Montegiordano, dottore Francesco Leporale, che gli ha prestato le prime cure e ha diagnosticato una “frattura vertebrale con danni alla milza e all’inquine”. In un primo momento il sanitario aveva optato per il ricovero attraverso l’elisoccorso che, come riferiscono i vicini di casa, non è giunto per le avverse condizioni atmosferiche. A questo punto è intervenuto il 118 che ha provveduto a trasportarlo all’ospedale civile di Cosenza. Le persone che l’anno soccorso riferiscono che il malcapitato operaio specializzato era vigile e cosciente e riusciva a rispondere alle domande dei medici e dei familiari in grande apprensione. All’ospedale dell’Annunziata di Cosenza è arrivato intorno alle ore 18,30 e i medici della neurochirurgia hanno provveduto ad accurati accertamenti di cui al momento non conosciamo gli esiti. Di certo c’è che non è in pericolo di vita

15 marzo 2013.                                        Alessandro Alfano

453total visits,3visits today