Trebisacce-21/11/2013:Un defibrillatore Powerheart G3 Plus assegnato all’ITS “G. Filangieri”

Defibrillatore

Trebisacce:21/11/2013

Un defibrillatore Powerheart G3 Plus , è arrivato all’ITS “G. Filangieri” dalla Campagna  “Trenta Ore per la vita 2012”e consentirà alla scuola di potenziare la scelta già fatta di puntare anche sulla prevenzione. Il defibrillatore è già due giorni ben visibile sulla parete di fronte l’ingresso principale della scuola. La dirigente scolastica, Domenica Franca Staffa, non si è lasciata sfuggire l’occasione di dotare di un tale strumento salva vita la sua scuola e ne ha presentato, a suo tempo, regolare richiesta per la palestra. L’incarico per il corretto uso del defribillatore è stato destinato al direttore dei servizi amministrativi Antonio De Santis e a due docenti di Scienze motorie Peppino Giovazzino e Antonio Cataldi che hanno seguito con successo il corso BLS-D (Basic Support Defibrillation).“Per salvare una vita non servono super eroi”, afferma decisa la dirigente Staffa che dichiara di aver condiviso e fatto suo lo slogan della Onlus “Trenta Ore per la vita” in collaborazione con la Croce Rossa Italiana. Sottolinea, inoltre, che una delle caratteristiche principali di Trenta Ore per la Vita è, da sempre, quella di proporre all’opinione pubblica cause di emergenza sociale o sanitaria, meritevoli di attenzione e di adeguati interventi.  Il tema delle morti improvvise e della scarsa diffusione nel nostro Paese di una cultura del primo soccorso, può senz’altro ascriversi a questa tipologia di cause. Le recenti vicende di Fabrice Muamba, giovane calciatore del Bolton e di Vigor Bovolenta, azzurro campione nella pallavolo, hanno tragicamente riproposto all’attenzione dell’opinione pubblica il tema della morte per arresto cardiaco improvviso in persone apparentemente sane. Ne condivido pienamente lo spirito dell’iniziativa, conclude la dirigente Staffa, ed essendo la struttura della scuola grande, mi attiverò a breve per richiedere un secondo defribillatore per supportare in modo più efficace il tema della prevenzione e dell’adeguata informazione.

Franco Lofrano

346total visits,1visits today