Acri-26/11/2013:“Acri … la poesia”… alla vigilia della VI^ Edizione del Premio Nazionale “Vincenzo Padula” a cura di Giuseppina Raio Marchesiello

Acri … la poesia”…  alla vigilia della  VI^  Edizione del Premio Nazionale “Vincenzo Padula”

a cura di Giuseppina Raio Marchesiello

 

La Fondazione Vincenzo Padula ha presentato il 5-6-7 novembre 2013, presso il  Palazzo Sanseverino- Falcone in Acri, la manifestazione culturale “ Acri…la poesia”, alla vigilia della VI^ edizione del Premio Nazionale “Vincenzo Padula” 2013.

Tre appuntamenti pomeridiani che hanno visto sfilare scrittori acresi di matura professione e passione artistica, veri talenti della poesia: Anna Algieri, Pasquale Montalto, Maria Vittoria Marchianò, Angelo Sposato e Francesco Curto hanno offerto al pubblico in sala alcune delle loro poesie.

Il  Presidente della Fondazione Giuseppe Cristofaro ha fatto gli onori di casa dando valore e importanza alla ‘ poesia’ ringraziando onorevolmente artisti, critici e organizzatori della manifestazione.

In un ambiente ampiamente suggestivo, tipico di un “café  littéraire” e suggellato dall’impeccabile maestria musicale di Lorena Gaccione, la manifestazione prende inizio  alle 17,30  del 5 novembre 2013.

In sala molte autorità,  critici e intellettuali che interverranno ad apprezzare ed esaltare la produzione letteraria degli artisti acresi: Eugenio Maria Gallo, Emanuela Guido, Gianni Mazzei, Giuseppe Abbruzzo, Francesco Curto, Giulia Ferraro, Angelo Feraco.

Il coordinatore nonché presentatore Piero Cirino introduce il primo artista: Anna Algieri, scrittrice e poetessa affermata e ormai veterana sulla scena letteraria, nazionale ed internazionale, ma pur sempre legata alle radici del suo paese  della Calabria.

La voce suadente della attrice Laura  Marchianò dà inizio alla lettura di alcune poesie dell’Algieri :

“Mio padre”, poesia inedita che l’artista dedica alla figura paterna quale ‘roccia’ edificante e salvifica nella sua esistenza.

Oasi d’amore”, sfogo verso un grande desiderio fraterno che unisce tutti gli uomini del mondo sotto un unico tetto quello dell’amore ( Oasi –  La Grafica Meridionale, Montalto Uffugo, Cosenza, 1997).

Tribunale fantasma “, momento di riflessione introspettiva alla ricerca della verità   ’ tout court’ incontrovertibilmente al significato della giustizia ( assurgendo al paradosso) –  “Guscio di sogni”- Editore Ursini, Catanzaro, 1986.

Alla Vergine Addolorata”, preghiera invocata alla nostra Madre dei Bisogni, eterna ed incrollabile dinanzi alle nostre suppliche (Voce dell’anima – Aletti Editore, Villalba di Guidonia, Roma,  2008 ).

La scrittrice Anna Algieri coglie l’occasione per ricordare con singolare affetto e stima la figura autorevole del Professor Giuseppe Julia, guida e maestro dei giovani talenti. Non si risparmia ad un elogio profondo e rispettoso nei confronti del poeta e amico Dott.re  Pasquale Montalto, ma soprattutto offre parole di grandissima riconoscenza al Professor Giuseppe Abbruzzo “ pietra miliare” nella storia della  letteratura di Acri.

La manifestazione “Acri … la poesia …verso il Premio Nazionale  “ Vincenzo Padula” , volutamente presentata alla vigilia della VI^ edizione, diventa autentico omaggio di anticipazione e presentazione della suddetta edizione,  affinché attraverso la              ’ poesia’ arrivi una ventata frizzante di emozioni, sentimenti e profumi che fanno bene all’anima. Essa è il giusto contributo artistico offerto a quanti sanno apprezzare e dare valore all’arte del proprio paese per condividerla insieme.

 

 

892total visits,2visits today